Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Italia-Argentina: Min. Faurie, Santa Fe 'provincia italiana'

Data:

19/09/2018


Italia-Argentina: Min. Faurie, Santa Fe 'provincia italiana'

(ANSA) - BUENOS AIRES, 19 SET - Imprenditori e personalità politiche e diplomatiche di Italia e Argentina si sono dati appuntamento nell'ambasciata d'Italia a Buenos Aires per un nuovo capitolo dell'iniziativa del Programma 'Italia en 24', che intende stimolare lo sviluppo di iniziative imprenditoriali italiane nelle 24 province argentine. Dopo la provincia di Misiones, che ha inaugurato il programma, è stata la volta ieri sera di Santa Fe, la provincia che il ministro degli Esteri argentino Jorge Faurie, ospite d'onore dell'ambasciatore Giuseppe Manzo, ha definito "fra le più italiane dell'Argentina". Fra le imprese italiane presenti in questa provincia si segnalano Enel e Trevi. In presenza del governatore Miguel Lifschitz, Faurie ha ricordato che "l'Italia ha avuto nell'industrializzazione del nostro Paese un ruolo di grande protagonismo, e ancora oggi abbiamo molto bisogno del 'know how' italiano" Il ministro ha ricordato che Santa Fe, "provincia dove io sono nato, è terra di immigranti italiani, con una grande quantità di imprese familiari se si sono trasformate in promotrici dello sviluppo di numerosi centri urbani, piccoli e grandi". Infine Faurie ha salutato la presenza in Argentina di una delegazione dei giovani della Confindustria, guidata dal vicepresidente, Alessio Rossi, che ha partecipato ad una sessione di lavoro italo-argentina sul tema 'Affari e Investimenti'. Il Sottosegretario per le Relazioni economiche internazionali, Horacio Reyser, ha sostenuto che si è trattato di "una eccellente opportunità di esaminare affari e investimenti per poter continuare a rafforzare i vincoli fra Italia e Argentina". Operano in Argentina 250 imprese italiane, con circa 50.000 dipendenti. Gli investimenti italiani hanno superato i 950 milioni di dollari e sono concentrati principalmente nei settori dell'automobile, energia e infrastrutture. L'import-export bilaterale è cresciuto nel 2017 raggiungendo i 2.700 milioni di dollari, Una cifra, ha concluso Reyser, che con adeguate politiche può crescere in modo significativo".

Links:

- MAECI: 27 aziende di Confindustria giovani per 'Italia en 24'

- Ambito Internacional: Italia en 24 - Santa Fe estimula negocios con el país europeo

italiaen24 santa fe 4


741