Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il cinema italiano protagonista sugli schermi argentini

Data:

31/05/2018


Il cinema italiano protagonista sugli schermi argentini

Grande celebrazione del cinema italiano in questi giorni in Argentina dove due manifestazioni, la “Settimana del Cinema Italiano” e “Fare Cinema”, porteranno sugli schermi argentini i film italiani più acclamati. Con la V edizione della Settimana del Cinema Italiano a Buenos Aires, dal 7 al 13 giugno, i cinefili argentini avranno l’occasione di vedere le migliori produzioni cinematografiche italiane contemporanee. Il programma dell’evento, come ogni anno, offre al pubblico un’immagine viva e attuale del Bel Paese. Inoltre questo anno la celebrazione del cinema italiano sarà accompagnata dall'iniziativa “Fare cinema”, una nuova proposta del Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ideata in collaborazione con il Ministero italiano dei Beni Culturali e con la partecipazione di ANICA, Luce Cinecittà e ICE, nell'ambito dell’attività di promozione integrata #VIVEREALL'ITALIANA . La programmazione del festival è molto vasta, si proietteranno film di successo e apprezzati dalla critica internazionale come “Ammore e Malavita” di Antonio e Marco Manetti che ha ottenuto anche il David di Donatello. Verranno proposti altri film come “Amori che non sanno stare al mondo”, “Il Colore nascosto delle Cose” di Silvio Soldini, premiato alla Biennale di Venezia, “Tutto quello che vuoi” dI Francesco Bruni multi premiato a livello internazionale e molti altri. Quest’anno l’invitato d’onore sarà il grande regista Paolo Genovese che parteciperà attivamente a questo grande evento. Il 4 giugno impartirà una Masterclass e il 7 nel Village Recoleta presenterà il suo ultimo lavoro, The Place, tanto atteso dopo il successo del suo precedente film, Perfetti sconosciuti.

Si tratta di un momento culturale di grande importanza che secondo l’ Ambasciatore Giuseppe Manzo ha “un valore sempre più alto in quanto rappresenta la perfetta combinazione tra l’ ammirazione di cui gode il cinema classico italiano presso il pubblico argentino e la capacità del cinema contemporaneo di rinnovarsi e adattarsi alle preferenze del pubblico, sempre mantenendo intatto il suo valore artistico”.

Per maggiori informazioni visitate la pagina ufficiale dell’ Istituto Italiano di Cultura:

https://iicbuenosaires.esteri.it/iic_buenosaires/it 

o seguite le attività sui social:

https://twitter.com/IICbaires 

https://twitter.com/ItalyinArg 

 


707