Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Teatro: il San Carlo ricorda Nureyev e Rossini in Argentina

Data:

10/12/2018


Teatro: il San Carlo ricorda Nureyev e Rossini in Argentina

Con due serate al Teatro Coliseo di Buenos Aires

(ANSA) - Buenos Aires, 5 dicembre - Il Teatro San Carlo di Napoli, in tournée in Argentina, ha offerto ieri sera nel Teatro Coliseo di Buenos Aires  un galà di balletto, che replicherà di nuovo oggi, come omaggio ai grandi "Pas de Deux" di Rodolfo Nuréyev, ad 80 anni dalla sua nascita ed a 25 dalla morte.

Nello stesso tempo, il corpo di ballo del più antico teatro storico italiano ha proposto anche un "Omaggio a Rossini", in occasione dei 150 anni dalla morte, prima mondiale di una coreografia di Francesco Annarumma, interpretata dal 42enne direttore dello stesso balletto, Giuseppe Picone.

La performance di "Omaggio a Nuréyev e a Rossini" del San Carlo, fa parte del ciclo "La forma della bellezza", iniziativa avviata settimane fa dall'Ambasciata d'Italia, dall'Istituto Italiano di Cultura e dall'ICE, per promuovere le virtuosità culturali ed economiche di Napoli e della sua provincia.

Nell'italianissimo teatro Coliseo, gremito in ogni ordine di posti, Picone ed il suo corpo di ballo hanno offerto per oltre due ore un saggio delle loro capacità esibendosi in interpretazioni di diversa epoca e genere : dal "Lago dei cigni" di Chaikovsky al gran finale di "Raymonda" di Glazunov, passando per "Don Chisciotte", "Sheherazade", la "Bella Addormentata" e "Paquita", musicato da Deldevez.

La perla della serata è stato comunque l' "Omaggio a Rossini", interpretato personalmente da Picone che si è esibito, secondo la critica, "con ritmi sostenuti, meccanismi di orologeria perfetti e con un gesto compositivo di grande raffinatezza e perfezione, che la punteggiatura musicale di Rossini impone continuamente". (ANSA)

 

teatro san carlo

 


766