Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Argentina: rete consolare italiana al servizio dei connazionali residenti e della promozione di cultura e impresa

Data:

19/03/2019


Argentina: rete consolare italiana al servizio dei connazionali residenti e della promozione di cultura e impresa

Una sempre maggiore e più capillare assistenza agli oltre 980 mila connazionali residenti insieme alle iniziative per la diffusione della cultura e della lingua italiana e il sostegno alle piccole e medie imprese interessate al mercato argentino sono stati i temi oggetto della riunione di coordinamento svoltasi a Buenos Aires tra i nove consoli italiani in Argentina e presieduta dall'Ambasciatore italiano Giuseppe Manzo.

Si tratta di un'agenda che rappresenta un diretto seguito della recente visita a Buenos Aires del Ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi, che ha rilanciato le speciali relazioni tra Italia e Argentina lungo i tre pilastri della cooperazione economica, soprattutto a favore delle piccole e medie imprese, della promozione culturale e della lingua e della valorizzazione del patrimonio unico di italianità che esiste in Argentina.
Proprio sull'ulteriore miglioramento dei servizi ai connazionali si sono concentrati gli interventi e le proposte dei consoli presenti per garantire una sempre maggiore efficienza e rapidità nell'erogazione dei servizi alla più grande collettività italiana all'estero, anche attraverso la promozione del sistema FAST-IT per l'aggiornamento costante dell'anagrafe consolare e un costante monitoraggio e adeguamento delle procedure relative all'enorme numero di richieste di cittadinanza.

La diffusione della lingua riceverà un impulso importante grazie al piano nazionale di promozione della lingua e della cultura italiana che per l'Argentina punta molto sullo strumento delle sezioni bilingui nelle scuole argentine, alle quali proprio in queste settimane se ne sono aggiunte cinque aperte nella Provincia di Buenos Aires.

Sul piano economico i consolati hanno riconfermato il loro impegno a sostegno dello scambio e della circolazione di opportunità di commercio e investimento tra i sistemi produttivi a livello locale e le PMI italiane, anche attraverso la cooperazione decentrata con le singole Province argentine prevista dal programma "Italia en 24" dichiarato d'interesse per Italia e Argentina in occasione del recente incontro tra il Presidente argentino Macri e il Presidente del Consiglio Conte.

Alla riunione hanno partecipato i consoli di Buenos Aires, Bahia Blanca, Cordoba, La Plata, Lomas de Zamora, Mar del Plata, Mendoza, Morón, Rosario che nel loro complesso coprono un territorio pari a oltre nove volte quello italiano.


794