Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Contributi del MAECI per visite di ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali

Data:

05/07/2022


Contributi del MAECI per visite di ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali

L’Ufficio III della Direzione Generale per la diplomazia pubblica e culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) eroga contributi volti ad incentivare lo svolgimento in Italia e all'estero di missioni da parte di ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali italiani o stranieri.

Si tratta di uno strumento di sostegno all'internazionalizzazione del sistema universitario, culturale e creativo italiano, volto in particolare a favorire lo sviluppo di partenariati e progetti culturali o scientifici fra istituzioni straniere ed italiane che possano dispiegare i propri effetti nel medio e nel lungo termine.

Oggetto del contributo:

  • Ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali italiani residenti in Italia invitati a trascorrere un periodo di permanenza presso istituzioni universitarie o culturali straniere per ragioni di studio o di ricerca possono richiedere al MAECI un contributo economico consistente nella copertura parziale (nella misura dell'80%) delle spese di viaggio, erogato a missione conclusa. Si precisa che il viaggio per il quale è richiesto il rimborso NON può abbracciare più paesi e che l'invito all'estero non può essere vincolato all'erogazione del contributo da parte del MAECI.
  • Ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali stranieri invitati a trascorrere un periodo di permanenza presso istituzioni universitarie o culturali italiane per ragioni di studio o di ricerca possono richiedere al MAECI un contributo economico consistente nella copertura parziale delle spese di soggiorno, erogato in forma forfettaria, che verrà loro anticipato con specifiche modalità.

Le richieste dovranno essere presentate dagli interessati, sia italiani che stranieri, all’Istituto Italiano di Cultura competente per territorio. Maggiori dettagli disponibili sulle pagine web degli Istituti Italiani di Cultura presenti in Argentina:


1192