Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Bandi Globali dell’Unione Europea per progetti in Argentina 2017

Si segnala la pubblicazione di due nuovi Bandi Globali dell’Unione Europea per progetti in Argentina nel 2017.
Potranno partecipare e proporre progetti organizzazioni non statali e della società civile, tra le quali ad esempio ONG, think tank, università e camere di commercio.

1) “Instrumento Europeo para la Democracia y los Derechos Humanos”, la cui data limite di presentazione dei documenti di sintesi è fissata per il 28 dicembre 2017 alle ore 15:00 di Bruxelles.

Il riferimento di tale Bando è: EuropeAid/158094/DD/ACT/AR.
Il testo integrale del Bando, le direttive e la documentazione di riferimento sono reperibili in questa pagina web.
L’importo indicativo globale è di € 1.500.000, suddivisi nei 2 lotti seguenti:

Lotto 1: Promozione dell’etica (professionalismo e oggettività) nei mezzi di comunicazione (€ 500.000)
Lotto 2: Lotta contro la violenza di genere, femminicidio e tratta delle donne (€ 1.000.000)

2) “Instrumento Organizaciones de la Sociedad Civil”, la cui data limite di presentazione dei documenti di sintesi è fissata per il 29 gennaio 2018 alle ore 15:00 di Bruxelles.

Il riferimento di tale Bando è: EuropeAid/158073/DD/ACT/AR.
Il testo integrale del Bando, le direttive e la documentazione di riferimento sono reperibili in questa pagina web.
L’importo indicativo globale è di € 4.000.000, suddivisi nei 2 lotti seguenti:

Lotto 1: Promozione delle organizzazioni della società civile argentina nelle attività di controllo civico e democratico (€ 1.000.000)
Lotto 2: Promozione delle organizzazioni della società civile argentina come partner dello sviluppo sociale nella promozione dell’accesso ad opportunità economiche per le fasce più vulnerabili della popolazione (€ 1.500.000)
Lotto 3: Promozione delle organizzazioni della società civile argentina come attori nella lotta ai cambiamenti climatici e nella tutela dell’ambiente (€ 1.500.000)