Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Riunione con l’intendente di Esteban Echeverria, Fernando Gray e l’Agenzia ICE

 

Il Consigliere Commerciale dell’Ambasciata d’Italia, Marco Leone, e il direttore dell’Agenzia italiana per il commercio estero (ICE), Luigi D’Aprea, hanno avuto un incontro con il sindaco di Esteban Echeverría, Fernando Gray, il quale ha presentato l’iniziativa di promozione industriale che offre un 100% di benefici fiscali alle nuove società che si stabiliscono o si espandono nel comune.

“Crediamo decisamente che il miglior programma sociale sia quello di generare lavoro genuino”, ha detto Fernando Gray, spiegando che “durante tutti questi anni, abbiamo fatto un grande sforzo con un forte investimento in infrastrutture per migliorare la vita dei nostri vicini e portare aziende che generino produzione e lavorano nella nostra comunità”.

Il Sindaco ha anche spiegato che “siamo diventati leader nella logistica, nella distribuzione, nell’informatica e nella comunicazione”, sottolineando che: “ci impegniamo per l’arrivo di nuove aziende, per potenziare quelle che sono già esistono in modo che possano espandersi, e anche per quelle che hanno bisogno di trasferirsi senza pagare tasse per due anni”.

In questo senso, Marco Leone ha precisato che “La base del forte rapporto Italia-Argentina è la grande comunità italiana presente in Argentina, molto numerosa anche in Esteban Echeverría come è noto. Come Ambasciata d’Italia siamo molto attenti a presentare alle nostre aziende le opportunità di investimento che offre tutto il territorio del Paese”, mentre Luigi D’Aprea ha sottolineato che “per noi è molto importante conoscere le opportunità che offre Esteban Echeverría e conoscere la sua posizione strategica nel Gran Buenos Aires”.

Attraverso il nuovo Regime di Promozione Industriale che articola il Comune, nuove imprese possono insediarsi, delocalizzarsi o espandersi con importanti benefici. Per maggiori informazioni gli interessati possono scrivere a industrias@estebanecheverria.gob.ar o entrare sul sito

www.estebanecheverria.gob.ar/inverti/.