Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

L’Italia e la sua offerta turistica da oggi fino al 3 ottobre al centro della FIT 2023

Inaugurazione
Inaugurazione

L’Italia – designata Paese ospite per l’edizione 2023 della Fiera Internazionale del Turismo dell’America Latina – sarà al centro di questo evento di rilevanza mondiale per il settore, in programma a Buenos Aires da oggi fino al prossimo 3 ottobre, con un’ampia esposizione presso il proprio stand e una presenza di rilievo per tutta la durata della Fiera.

In considerazione dell’importanza che riveste la partecipazione italiana a tale appuntamento per il rafforzamento dei già stretti legami con l’Argentina in ambito turistico e culturale, hanno preso parte oggi alla giornata di inaugurazione l’Ambasciatore d’Italia in Argentina, Fabrizio Lucentini, e – appositamente in visita nella capitale argentina – l’On. Gianluca Caramanna, Consigliere del Ministro del Turismo italiano Daniela Santanchè. Al fine di approfondire la cooperazione bilaterale nel settore ed esplorare nuove iniziative di collaborazione, si sono inoltre svolti proficui incontri con il Ministro del Turismo e degli Sport della Nazione Argentina, Matías Lammens, il Presidente dell’Ente del Turismo della Città Autonoma di Buenos Aires, Lucas Delfino, e gli operatori del settore.

Come sottolineato dall’On. Caramanna nel suo intervento alla cerimonia inaugurale della FIT 2023, l’Italia punta a promuovere un’offerta turistica di qualità e diversificata per proporre nuove esperienze ai turisti e valorizzare le destinazioni meno note. Allo stesso modo, i grandi eventi, come la Ryder Cup in corso in questi giorni a Roma e le Olimpiadi invernali di Milano Cortina che si terranno nel 2026, nonché la candidatura di Roma a sede dell’Esposizione Universale 2030 rappresentano occasioni uniche per visitare e scoprire il Bel Paese.

Nel 2024, l’Italia intende inoltre esplorare e celebrare un legame speciale con l’Argentina nell’ambito dell’iniziativa “Anno delle Radici Italiane nel mondo”, un progetto ambizioso che mira a promuovere il “Turismo delle Radici” attraverso l’identificazione e l’esplorazione dei legami familiari e culturali tra i due Paesi. Per tale ragione, anche grazie alla presenza speciale nello stand Italia delle Regioni Basilicata e Sicilia, attive da tempo nella promozione del Turismo delle Radici, la FIT 2023 rappresenta la cornice ideale per segnare l’inizio di questo viaggio di scoperta e di riconnessione.