Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

III Giornata Nazionale dello Spazio – Iniziative in Argentina

image_looking_beyond

In occasione della III Giornata Nazionale dello Spazio, l’Ambasciata d’Italia a Buenos Aires presenta una selezione di immagini satellitari del progetto “Looking Beyond”, frutto della collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) con l’Agenzia Spaziale Italiana, Telespazio S.p.A. ed e-Geos. L’allestimento, che si può ammirare sul perimetro esterno dell’Ambasciata, invita lo spettatore a scoprire la connotazione artistica delle immagini satellitari che – riprodotte in grande formato – restituiscono i tanti dettagli che le animano, incantando il pubblico con riprese della terra vista dallo spazio che coprono pressoché tutta la gamma cromatica e inducono a guardare il mondo come un’opera da scoprire.

Le celebrazioni legate alla Giornata Nazionale dello Spazio 2023 in Argentina sono state lanciate sul finire di novembre con il XVIII incontro del “Centro Internacional de Ciencias de la Tierra, organizzato con il supporto dell’Ambasciata d’Italia a Buenos Aires e del Consolato d’Italia a Mendoza. L’iniziativa, tenutasi a Malargüe (Provincia di Mendoza) dove si trova la sede di un’importante stazione terrestre dell’Agenzia Spaziale Europea gestita dall’italiana TELESPAZIO, ha visto una significativa partecipazione di ricercatori italiani dell’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria del Consiglio Nazionale delle Ricerche, dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale di Trieste, dell’Università di Cagliari, della Sapienza e dell’Università di Pavia.

L’11 dicembre ha poi avuto inizio e terminerà il prossimo 16 dicembre la Summer School “Producción sostenible, conservación y restauración de ambientes agrícola-forestales y mineros: de lo analógico a lo satelital. Nell’ambito di tale iniziativa – promossa dalla Universidad Nacional de Córdoba e dall’Università degli Studi della Tuscia, con il supporto dell’Ambasciata d’Italia a Buenos Aires e del Consolato Generale d’Italia a Cordoba – sono stati inoltre presentati i risultati del progetto di mobilità “Approccio multidisciplinare integrato per l’individuazione ed il recupero di materie prime da rifiuti minerari, mediante telerilevamento” attivo nel settore delle tecnologie satellitari dell’VIII Programma Esecutivo di Cooperazione Scientifica e Tecnologica tra Italia e Argentina per gli anni 2021-2023.

Infine, lo scorso 12 dicembre è stata inaugurata a Cordoba presso il Museo Provincial de Ciencias Naturales la mostra “Italian Spaceway”, iniziativa sviluppata dal MAECI in collaborazione con il Comitato organizzatore dell’International Astronautical Congress IAC 2024  che sarà ospitato a Milano dal 14 al 18 ottobre 2024 e con la curatela editoriale di Mondadori S.p.a. – Rivista Focus. L’esposizione ripercorre in distinte sezioni tematiche – ad esempio, osservazione della Terra, esplorazione, trasporti, servizi in orbita, sicurezza e detriti spaziali, meteorologia spaziale – il ruolo dell’Italia e del Made in Italy nello Spazio e sarà visitabile fino al 28 gennaio 2024 (ingresso libero e gratuito dal martedì alla domenica, dalle 10:00 alle 19:00).